Golden Eggs Revue

Golden Eggs Revue

Golden Eggs Revue

La revue burlesque di Albadoro Gala

Golden Eggs Revue è la crew burlesque nata dall’incontenibile genio di Albadoro Gala. Composto da sei elementi ognuno diverso nel suo genere. Un mix esplosivo di comicità, passione, bellezza ed irriverenza.

La gallina dalle uova d’oro ha dato alla luce un capolavoro. Non solo uova d’oro ma addirittura intarsiate di una brillantezza pungente, difficilmente passeranno inosservati.

Due elementi maschili e quattro elementi femminili si fondono in un vortice di trasgressiva eleganza, tra tsunami di paillettes e cascate di glitter, lo spettatore non potrà che desiderare ancora un altro show. I performer di Golden Eggs Revue si esibiscono in gruppo, in act di assolo o in differenti combinazioni quali duo e trio.

La varietà offerta da questa Revue spazia dal comic cabaret, al classic burlesque con squisite punte di New Burlesque da apprezzare in tanti , molti luoghi della capitale (e non solo).

Tutti provenienti da un background artistico come le arti performative, la danza e la recitazione, questo gruppo può vantare una caratteristica essenziale al suo funzionamento. L’originalità.

Questo l’ingrediente magico, l’olio che consente a tutti gli ingranaggi di incastrarsi perfettamente e dar vita così ad un intrattenimento genuino e frizzante.

Sarà possibile assistere ogni sabato ad uno show differente, intriso di escandescente sensualità ed ironia.

Per consultare il calendario eventi della Revue: Eventi

Intanto presentiamo qui di seguito gli strepitosi componenti della neonata Golden Eggs Revue:

Follow the revue on Facebook

 Azzurro Fumo: Gli occhi di ghiaccio del burlesque

Cinico e caotico, protagonista irriverente di gag comiche e damerino glamour senza tempo.

Capace di calamitare l’attenzione del pubblico creando situazioni esilaranti e sbaragliando i presentatori che affianca.

Marinaio anni ’50, domatore imbranato o cabarettista da primo ‘900 miscela ironia, sfacciataggine e simpatia creando un mix effervescente.

Malizia ed eleganza sono l’essenza del suo sguardo magnetico. Azzurro Fumo è autentica dinamite.

Jolie Tease: Lo Tsunami del burlesque

Energia allo stato puro, ogni sua esibizione è un’esplosione di adrenalina. Il suo unico vero credo è quello del Bumps’n’grind.

Esotica, sensuale ed ammaliatrice possiede una capacità di teasing fuori dal comune. Incanta lo spettatore grazie alle sue forme generose ed al suo vigore impetuoso.

Che vesta i panni di una Jungle girl o della woman in red si destreggia nelle sue performance con grande disinvoltura, esercitando il fascino della donna che non deve mai chiedere.

Se Azzurro Fumo è dinamite, lei è senz’altro la miccia che fa partire il botto.

Mad Cat: Lo sguardo felino del burlesque

Fisico longilineo e movenze da pantera. La figura non mente: Parliamo proprio di una gattona.

Ironia pungente e solo tranquillità apparente, è una creatura che arriva direttamente dal mondo del vintage pur stando a proprio agio nell’era moderna.

Nonostante sia capace di adeguarsi a mille e più vesti, le note selvagge del suo essere incendiano il palco e sono il fil rouge che spezza i canoni della donna perfetta.

A suon di shimmy’n’shake riecheggia man mano la dolcezza graffiante di uno spirito felino.

 

Cocò Le Moko: La sfrontatezza comica del burlesque

Lei è totalmente un’anima burlesca. La sua vita è dedicata all’arte, al sollazzo e alle piacevoli distrazioni. È elegante, comica ed eccentrica.

La sua irriverenza si sposa alla perfezione  con il suo essere inconsapevolmente sexy.

A tratti estremamente sicura di sé come un gangster, si lascia poi andare in situazioni quantomeno tragicomiche.
Il suo stile è ricercato ed eclettico come è il mondo nel quale trasporta lo spettatore, catturando le emozioni più intime e profonde attraverso la grazia della seduzione.

 

Imi Silly Noir: L’anima nera del burlesque

Assetata di sangue, cattiva, eroticamente dark. Anima fiammeggiante ed oscura, vive nelle bottiglie di Assenzio e si nutre solo di latte e ciliegie avvelenate.

Ama le altalene sui precipizi e lo zucchero filato all’arsenico.

Mistica creatura della notte, vi condurrà in mondi fatti di mistero e di sensuali stregonerie. Non sarà difficile trovarla mentre beve beata flut di sangue in compagnia del suo amore dannato.

Jesus: Il poeta maledetto del burlesque

Alchemico essere d’androgino aspetto, divino e dannato, atroce e diletto, nel limbo incarnato che qui manifesta imbalsama il tempo con l’aura sua mesta.

Con danze di gesti e profumi d’incenso, declama poesie dall’ambiguo senso.

Lo sguardo suo narra ataviche odi sensuali tragedie, amori di chiodi.

Ascolta col cuore e osserva col sangue l’arcano che ardente nel cranio tuo langue.

La voce degli occhi nel buio ti culla creatore del Tutto, inventore del Nulla.

Follow the revue on Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dimostra di essere un umano *